Libera Università Bologna

LUBo, Libera Università Bologna è un progetto collettivo che nasce nel 2015 per discutere, agire ed interviene in università, per costruire spazi di relazione e di possibilità.

Vogliamo una libera università sia dentro l’Unibo, come critica e liberazione dei saperi, sia fuori, come messa in comune di competenze e conoscenze individuali e collettive. LUBo è quindi un immaginario e una proposta politica: vogliamo costruire un contesto universitario libero da razzismi, da fascismi e da sessismi; vogliamo svincolare le nostre conoscenze dalla competizione e dalla spendibilità sul mercato; vogliamo eliminare le barriere di accesso ai saperi basate su reddito, genere e colore della pelle; vogliamo indirizzare i nostri saperi e la nostra formazione verso un futuro migliore a partire dall’alternativa concreta che nel presente pratichiamo; vogliamo attualizzare quello che studiamo, trovare nuovi strumenti per agire socialmente ed economicamente fuori dal ricatto della precarietà; ci domandiamo costantemente come si costruiscono nuovi modi di agire politicamente efficaci nell’apparente vuoto della politica; non ci rassegniamo ad una narrazione degradante e isolata delle nostre vite e per questo lottiamo contro la crisi.

Un’università più libera vuole dire anche accessibile a tutti e tutte, fuori dalla logica dell’esamificio dove le facoltà sembrano essersi trasformate in rami d’impresa e non in luoghi in cui gli studenti e le studentesse possano autodeterminarsi ed emanciparsi. Libera è un’università non disciplinata dal merito e dal controllo, fisico e sociale, all’ingresso e all’uscita da essa.

Ci troviamo ogni giovedì alle 19:00 nell’auletta Giulio Regeni, a Làbas, per autorganizzarci insieme e costruire una libera università.
Ti aspettiamo!

Contatti:

Fb: LUBo Libera Università Bologna

lubo